Interior Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Barcellona

Scarica la brochure

Il Titolo Superiore in Interior Design, equivalente a Grado Universitario (240 ECTS), forma professionisti capaci di progettare spazi interni da una casa particolare, uno spazio commerciale, uno stand di una fiera o uno spazio espositivo, come elementi di mobiliario o pezzi speciali grazie alle conoscenzebasiche in disegno di prodotto.

Si impara a osservare le tendenze e le evoluzioni degli stili nel contesto culturale e sociale, e a comprendere e interpretare le esigenze e aspettative specifiche di ogni cliente. Tutto ció senza ostacolare la creativitá e la libertá espressiva, e rispettando le esigenze del usuario e la problematica tecnica che comporta. Tutte queste capacitá si sviluppano grazie all’aquisizione di una grande sensibilitá di progetto e di una cultura interdisciplinare.

Profili professionali: Architettura di interni, decoratore, interiorista, designer di spazi effimeri, ecc.

Scarica la brochure
  • Crediti
    240
  • Partenza
    Settembre 2019
  • Durata
    4 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Spagnolo

Il Titolo Superiore in Interior Design, equivalente a Grado Universitario, offre una traitteoria formativa che insegna all’alunno a progettare spazi interni che rispondono alle caratteristiche fisiche e funzionali dello spazio che circonda l’individuo.  Perció si studia la analisi delle necessitá funzionali e ergonomiche e le necessitá emozionali; sentirsi  accolto  e appoggiato attraverso il progetto.

A sua volta si insiste sugli aspetti di comunicazione, tanto a livello di grafica speciale quanto di immagine in movimento, tenendo in conto che l’usuario finale si muove dentro lo spazio disegnato. Questa attivitá combina tanto la apportazione creativa come la ricerca di nuove tendenze, usi di nuovi materiali e applicazioni tecnologiche, tenendo sempre in considerazione il rispetto per il medioambiente.

Il primo anno del Titolo Superiore in Interior Design si concentra nell’aquisizione dei concetti basici del disegno, cultura e metodologia del progetto. Si insegna a osare, creare e comunicare.

Il secondo anno del Titolo Superiore in Interior Design è dedicato allo sviluppo della propria creativitá di forma individuale e si inizia a studiare gli strumenti della specializzazione che sono: piani costruttivi, installazioni, spazi, volumie e luce, Autocad, Rhino e 3D max, gestioni di opera e costi, e comunicazione mediante i programmi Illustrator e Photoshop e comunicazione orale.

Durante terzo anno del Titolo Superiore in Interior Design si comincia ad avere esperienze con imprese e a fare progetti piu tecnici e complessi con prototipi e costi reali. Si lavora in team trasversali tra alunni di disegno di prodotto, di interiori e trasporti. Si studiano anche nuovi materiali come quelli sostenibili, tecnologici, nanomateriali,ecc.. 

Durante il quarto anno del Titolo Superiore in Interior Design si realizzano tirocini obbligatori in un'impresa e si scelglie il profilo personale di ciascuno. Si da una grande importanza al creative management attraverso la gestione del progetto e si ripensa, si modifica e ridefiniscono i lavori in maniera che l’usuario e il mercato ne abbiano veramente bisogno. Infine si realizza il progetto finale con imprese reali, sempre con prototipi che possono arrivare a essere prodotti e lanciati nel mercato.

Durata: 4 anni

Inizio: Settembre 2019

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Ignasi Pérez Arnal

Ignasi Pérez Arnal
È General Comunication Coordinator a Nibug e cofondatore di CIIB. Ha diretto l'azienda ecoarchitectural Architettura e Ambiente AxE fondata a Barcellona. È consultore d’imprese nel settore della costruzione, proprietá e comunicazione per aziende come Ecotek, Coperfil, Cricursa, Finsa, ed altri. Consulente di tecnologia in progetti con elevata qualità ambientale. È uno dei responsabili nel Consiglio Editoriale della rivista Espazio, focalizzata su tessuti tecnici e tessuti richiesti.

Saeta Estudi

Saeta Estudi
Specialisti nella progettazione di spazi temporanei.

Marc Beltran

Marc Beltran
È partner di onze04architecture con uffici a Barcellona e Nantes. Fa anche parte del team di collaboratori in FACTOR, di comunicazione e pubblicità. Progetta, produce e commercializza la piattaforma bbbr per accessori di biciclette con il marchio standupforbrompton.com.

Felipe Araujo

Felipe Araujo
È graphic e interior designer per Egue, SETA e MMInteriorisme. Artist Art Material "Gruppo Vicenç Piera" e Direttore del Dipartimento di Marketing. Diseñador e compositore digitale per la rivista Cerniera Magazine.

Raquel Gil

Raquel Gil
È supervisore della costruzione e del coordinamento per Codecsa, Eurgabinet e Kinara. Creatore di C-in Construint Interiors, sviluppo funzioni di Project & Construction Manager.

Affonso Orcciuoli

Affonso Orcciuoli
È Architetto italiano-brasiliano. È specializzato in applicazioni software per la progettazione, la simulazione e la produzione. Cofondatore RBFD (Sao Paulo).

Hiroshi Tsunoda

Hiroshi Tsunoda
È fondatore dello studio di design HTDS, ha lavorato per marchi come Montgatina, Cerabella o Lladró. Direttore creativo di DesingCode, editore di design con punti vendita in Europa, America e Giappone.

David Ortega

David Ortega
Laureato in Interior Design presso la scuola Pau Gargallo di  Barcellona nel 1998, con lo  "Benchmark", dedicato al disegn grafico, industrial design e interior design. Oltre a lavorare per il suo proprio studio, collabora con altri aziende. Dal 2006 insegna presso l'Istituto Europeo di Design di Barcellona, dove insegna vari argomenti. Ha recentemente pubblicato il libro "Free-hand drawing for interior designers “, casa editrice Parramon.

Chiara Curti

Chiara Curti
Ha lavorato come ricercatrice presso il dipartimento di DPA (Progettazione dell'Architettura). Ha realizzato lavori di ricerca presso istituti degli Stati Uniti. Ha lavorato in riviste di architettura. Ha curato due mostre sulla figura di Antoni Gaudí e la Sagrada Familia. Attualmente è direttrice artistica del Magrada progetti.