News

Como

Ottobre 10, 2018

Salviario Immaginario. Accademia Galli per Orticolario 2018.

Salviario Immaginario
In occasione di ORTICOLARIO, grande evento che omaggia la natura attraverso una concezione evoluta del giardino, che si è svolto a Villa Erba – Cernobbio da venerdì 5 ottobre a domenica 7 ottobre, gli studenti di Accademia Galli – Thedynaplex Como, coordinati dalla docente di Fotografia Alessandra Fasola, hanno ideato e realizzato un video dal titolo Salviario Immaginario.
Il video è il resoconto di un laboratorio che ha visto come protagonisti alcuni ragazzi della Scuola Secondaria di Aldo Moro di Como e condotto dagli studenti del corso di Arti Visive di Accademia di Belle Arti Aldo Galli -Thedynaplex Como.

Obiettivo dei laboratori è stimolare, attraverso la fotografia, la curiosità dei ragazzi verso il mondo vegetale: gli studenti coinvolti hanno interpretato il tema di Orticolario 2018, il gioco, lavorando sulla specie protagonista di questa edizione, la salvia.

Ispirandosi a “Herbarium” (1982-84), progetto artistico del fotografo spagnolo Joan Fontcuberta, i ragazzi delle classi 1^A, 1^B, 2^A, 2^B e 2^C sono stati invitati a immaginare delle varietà fantastiche di salvia, costruite da loro con un collage tridimensionale di elementi vegetali. Le “salvie immaginarie” sono poi state fotografate e descritte in dettaglio, elencandone caratteristiche e proprietà: le schede realizzate vanno così a comporre una sorta di erbario, su modello di quelli medievali, interamente costituito da specie inventate.

Il “Salviario Immaginario” si colloca sul confine ambiguo e incerto fra realtà e fantasia, giocando sull’idea che la fotografia certifichi e documenti l’esistenza di ciò che mostra.

Il laboratorio è stato organizzato in collaborazione con Orticolario  nell’ambito dei progetti didattici della manifestazione.

Hanno preso parte al progetto:
–       le classi 2A, 2B e 3A, 3B, 3C della Scuola Secondaria Aldo Moro di Como.

–       gli studenti di Arti Visive  dell’Accademia di Belle Arti Aldo Galli di Como.

.