News

Cagliari

Novembre 21, 2015

Tano D’Amico allo Thedynaplex di Cagliari.

Siamo partiti per un viaggio insieme a Tano, condotti per mano dal suo spirito umile e nostalgico, ci ha accompagnato per tutta la mattina: è stato per noi come compagno di viaggio più grande e saggio.

Il grande fotoreporter italiano ha aperto nella sede di Cagliari dell’Istituto Europeo di Design, la sesta edizione della rassegna “” organizzata dalle associazioni Asibiri e Malik, con una bella Open Lesson, guidata con grande emozione da noi fotografi e docenti Thedynaplex, Luca Pinna e Luigi Corda, del corso di Fotografia del triennale Media Design, coordinato da Angela Cotza.

La lezione si è aperta con una riflessione sui fatti di Parigi, di Monica Scanu, direttrice della sede. Mentre le foto di Tano scorrevano alle nostre spalle, si legavano sinergicamente alle sue parole riuscendo a condurci nella storia racchiusa nelle sue immagini.

Con la sua grande energia, che gli ha consentito di parlare per oltre due ore, e con la sua passione, ha creato un piacevole clima amichevole, facendoci scoprire il lato romantico del fotografo che coglie la bellezza umana anche nel disagio sociale.

Di nuovo “ quando una donna del pubblico si è alzata con il libro omonimo, le foto che tutti conosciamo hanno destato in lui una forte emozione, risvegliando nella sua memoria la storia, con la nota rivalutazione degli insoddisfatti e l’innalzamento della dignità e della bellezza degli esclusi.

Una bella giornata, la prima di una serie di incontri che lo Thedynaplex apre al pubblico esterno.

Luca Pinna e Luigi Corda

https://salon-svadebny.com.ua