Fashion Stylist

Corsi Triennali e Post Diploma - Milano

Scarica la brochure

Obiettivi formativi:

Il Corso Triennale in Fashion Stylist prepara a progettare l’identità visiva di un fashion brand, di un fashion magazine o di eventi di settore, curandone l’atmosfera e lo stile. Nasce così la figura del Fashion Stylist, un professionista che, grazie a una profonda conoscenza della cultura della moda, si occupa di “progettare immagini” per servizi fotografici, video, fashion film, sfilate, prodotti editoriali, scegliendone il mood e lavorando a stretto contatto con direttori creativi, art director, fotografi. Prerogativa del Fashion Stylist è la creazione di un’immagine di stile coordinata, capace di raccontare un punto di vista originale sulle tendenze contemporanee o anticiparne di nuove.

Sbocchi professionali:

Negli ultimi anni il Fashion Stylist ha ampliato il proprio raggio di competenze. Attualmente occupa un ruolo fondamentale nella direzione creativa delle aziende per la realizzazione di collezioni (in collaborazione con il Fashion Designer) progetti di comunicazione integrata (editoriali, manageriali e relazionali), attività di cool hunting e trend setting.

Il corso è riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello equipollente ai diplomi di laurea universitari e pertanto riconosciuto in tutto il mondo.

Scarica la brochure
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2018
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

Scopri le pagine delle professioni creative: Fashion Stylist

Obiettivo formativo del Corso Triennale di Fashion Stylist è la preparazione di professionisti del settore moda che siano in grado di intervenire con efficacia all’interno del processo di creazione, comunicazione e valorizzazione del brand e del prodotto moda e dell’immaginario estetico/stilistico che lo caratterizza.

Le competenze del Fashion Stylist hanno differenti applicazioni nell’ambito della moda. Osservando le collezioni, sono in grado di rilevare i cambiamenti, interpretare e tradurre le tendenze in atto fino a individuare nuovi scenari. Rientra nelle loro competenze anche la progettazione dell’allestimento e l’art direction del punto vendita e della collocazione del prodotto al suo interno, con il fine di valorizzarne la qualità, facilitarne la visibilità e l’acquisto. Entrambe le figure professionali sono in grado poi di svolgere l’attività di coordinamento dei processi e dei professionisti necessari alla progettazione e alla realizzazione di un evento, con l’obiettivo di valorizzare prodotti e brand.

La preparazione del Fashion Stylist, figura interdisciplinare e analitica, richiede un percorso didattico trasversale, che comprende una solida base culturale, una buona conoscenza degli strumenti tecnici legati alla fotografia, al video e al mondo della moda (materiali, codici, protagonisti, etc.).

Il Fashion Stylist ha la capacità di costruire un ampio archivio di riferimenti visivi ed estetici (dalla storia dell’arte, della moda e del costume, del cinema e della musica, fino all’analisi del linguaggio video e fotografico) e conosce bene il settore moda dell’editoria e i fashion brand. La sua abilità consiste nell’individuare e progettare nuovi scenari estetici per il futuro e originali definizioni di “stile”.

Durante il corso vengono affrontate la programmazione, la promozione e la gestione delle attività produttive e di comunicazione nella filiera della moda. Lo studente apprende i fondamenti del marketing applicato all’organizzazione delle attività d’impresa.

Nell’ambito della progettazione visiva, lo studente impara a utilizzare i principali software grafici per realizzare book personalizzati, portfolio e progetti grafici articolati.

Nelle attività di laboratorio, sperimenta il mezzo fotografico con tecniche e strumenti tradizionali e digitali.

Nell’arco del triennio gli studenti partecipano a workshop, seminari culturali, concorsi, cicli di conferenze, progetti speciali, visite ad aziende e stabilimenti di produzione.

Il Progetto di tesi dura circa un anno. Lo studente arriva a sviluppare un progetto originale e coerente e a saperlo collocare efficacemente sul mercato, descrivendone peculiarità, qualità e modalità di realizzazione.

Questo percorso permette allo studente di acquisire professionalità e maturità utili a relazionarsi e a dialogare con le differenti figure professionali del settore, in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro.

Il corso ha valore riconosciuto dal MIUR come Diploma Accademico di I Livello.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Tommaso Basilio

Tommaso Basilio
Tommaso Basilio è stato Caporedattore di L'Uomo Vogue. Ha lavorato, tra gli altri, con Oliviero Toscani, Richard Avedon, Peter Lindbergh. È stato Responsabile Immagine da Romeo Gigli e poi Press Office and Communication Manager per il brand Malo. Scrive e ha scritto per Class, D La Repubblica delle Donne, Style, Case da Abitare. È Art Director e Stylist di pubblicità per la moda e Art Director per allestimenti ed eventi di moda e design.

Riccardo Conti

Riccardo Conti
Riccardo Conti è Critico d’Arte e free lance Editor per diverse pubblicazioni nazionali e internazionali occupandosi principalmente di cultura visiva e sperimentazione audio e video. Ha curato diverse mostre per gallerie e spazi privati ed è autore di alcuni format televisivi riguardanti le arti visive e la cultura contemporanea. È stato Art Editor della rivista Rodeo e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune. Parallelamente porta avanti la sua carriera accademica tenendo lezioni e seminari in Italia e all'estero.

Carlotta Crosera

Carlotta Crosera
Dopo una formazione in fashion design, matura una serie di esperienze lavorative come stilista presso Patrizia Pepe, Roberta di Camerino, Boule de Neige e nell’editoria per il free-magazine Pelle. Successivamente i suoi interessi si spostano in ambito accademico: nel 2010 consegue la Laurea Magistrale in Storia e Critica dell’Arte. Attualmente collabora come Curatore e Consulente a progetti di arte, moda e fotografia.

Guia Rossi

Guia Rossi
Guia Rossi è Giornalista professionista e Fashion&Design Editor. Collabora con diverse testate di moda e design di Condè Nast, Hearst Magazine Italia, Cairo e Mondadori. L'esperienza nell'ambito del cinema digitale, interlacciato alla moda, rappresenta un segmento importante della sua attuale ricerca nell'area multimedia.

Riccardo Slavik

Riccardo Slavik
Figura chiave della nightlife milanese degli anni '90, comincia la sua carriera come Stylist freelance collaborando al progetto Envelope di Nicola Guiducci e realizzando, tra l'altro, vari clip musicali pluripremiati. Ha fatto parte della redazione di A. Oggi è collaboratore di Grazia, Fashion Director di Flamboyant Magazine, Editor di Fiasco Magazine e collabora con Amica online.

Giulia Smith

Giulia Smith
È Responsabile dell’Ufficio Stampa e delle PR di Vivienne Westwood. Si occupa dell’organizzazione di eventi, dalla sfilata alle ricorrenze come la Vogue Fashion Night Out e il Fuorisalone. Ha collaborato anche con Vanity, Leiweb e Bottega Veneta.

Alex Vaccani

Alex Vaccani
Alex Vaccani inizia la sua carriera come Stylist lavorando per riviste di primo piano. È stato per alcuni anni assistente di Patti Wilson. Ha lavorato per Frankie Morello, Ernesto Esposito, Bruno Magli, Massimo Rebecchi, Evisu, Adidas, Jourdan ed altri. Nei suoi editoriali ha curato lo styling ad artisti quali Lily Allen, Cocorosie, Kaiser Chiefs, Brandon Flower, Dresden Dolls, Filippo Timi, per citarne alcuni. È Co-fondatore di