Design del Gioiello

Corsi Triennali e Post Diploma - Roma

Scarica la brochure

Il Designer del Gioiello sviluppa e gestisce il progetto di una collezione di gioielli, di orologi o di occhiali, diventando interprete delle tendenze e degli stili del consumo, delle esigenze del mercato, delle dinamiche sociali. Il Designer del Gioiello è capace di esprimere una risposta progettuale creativa, innovativa e coerente con i requisiti economici, ergonomici, produttivi, materici, di rappresentazione e modellazione nei settori dell’alta gioielleria, del gioiello moda e degli accessori, di orologi e occhiali. Tra impresa e creatività, il suo lavoro unisce competenze progettuali e tecniche ad un’ampia cultura del design, della moda e dell’arte.

Opportunità professionali - Jewelry Designer, Fine Jewelry and Watches Designer, 3D Modelling Designer, Product Developer, Eyewear Designer, Trend Researcher.

Titolo rilasciato - Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.
 

Scarica la brochure
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2018
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Scopri le professioni creative: Designer del Gioiello

Contesto – Il Designer del Gioiello ha una forte preparazione tecnica, a cui si sommano una ampia preparazione sulla cultura del design, della moda e dell’arte. Possiede capacità di interpretare le tendenze e gli stili del consumo, le esigenze del mercato, le dinamiche sociali, i linguaggi formali, filosofia e la cultura dell’azienda che diventano matrice indispensabile nell’esprimere una risposta progettuale creativa ed innovativa. 

Metodologia e struttura – Il percorso formativo è strutturato per fornire allo studente un’approfondita preparazione tecnica, una forte capacità di ricerca e analisi, una corretta metodologia per affrontare efficacemente la progettazione di una collezione di gioielli e la realizzazione concreta di prototipi.

Materie come storia della moda, del design e del gioiello, permettono di sviluppare una solida formazione culturale che contribuisce alle capacità di osservare la società e l’ambiente circostante, evidenziarne i segni e i simboli fondamentali e tradurli in prodotti innovativi

Al centro del percorso, l’acquisizione di un’efficace metodologia di progettazione e la conoscenza di strumenti e tecniche fondamentali per il design dei gioielli come il disegno, attività laboratoriali, modellazione 3D rhinoceros, rendering. A disposizione degli studenti, un Iaboratorio orafo perfettamente attrezzato in cui poter sperimentare diverse tecniche grazie agli strumenti di prototipazione 3D più avanzati.

Per poter interagire con diverse figure professionali e per poter curare l’intera filiera produttiva, dall’idea alla distribuzione, nel corso viene affrontato l’approfondimento delle dinamiche economiche, delle logiche industriali e delle strategie di marketing e comunicazione di settore. 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Paola Pattacini – Coordinamento Didattico Scuola di Moda Thedynaplex Roma

Paola Pattacini – Coordinamento Didattico Scuola di Moda Thedynaplex Roma
Esperta di tessuti, stampe, lavorazioni e ricami. Ha iniziato la sua carriera nel gruppo Max Mara, arrivando ad affiancare Gianfranco Ferrè nella ricerca dei tessuti e successivamente nel coordinamento delle Collezioni e delle sfilate. Per dieci anni ha vissuto a Parigi lavorando per Dior nel periodo in cui le Collezioni di Alta Moda e P.aP. erano disegnate da Gianfranco Ferrè. Tornata in Italia, collabora con Ferrè fino al 2007. Successivamente ha collaborato con la Maison Gattinoni per le Collezioni di Alta Moda, è stata Fashion Coordinator delle Linee di Marina Rinaldi del gruppo Max Mara, ha diretto l’ufficio accessori di Ermanno Scervino. Attualmente è fashion Coordinator della DiLiborio brand di nicchia nel mondo del lusso di ricerca, presente in boutique come Corso Como Milano, Antonioli Bologna etc.

Luca Bartoleschi - Coordinatore del corso

Luca Bartoleschi - Coordinatore del corso
Dal 1981 al 2007 lavora nel gruppo Bulgari fino a diventare nel 1995 Responsabile e poi Direttore del Centro Design Bulgari. In questo ruolo ha diretto per oltre dodici anni le attività di ideazione e progettazione delle linee di gioielleria ed orologeria del gruppo. Dal 2007 al 2008 è Collaboratore Stilistico per le linee di gioielleria della Chimento Gioiellieri. Dal 2009 ha un’attività indipendente per la consulenza, la progettazione e la realizzazione di gioielleria per aziende e clientela privata.  

Paola Volpi

Paola Volpi
Vive e lavora a Roma. Dal 2001 la sua linea di gioielli è esposta e venduta nei migliori negozi e Musei di design del mondo fra cui il MoMa di New York, MCA di Chicago o il Musée des Arts Decoratifs di Parigi oltre che nel suo punto vendita romano. Ha collaborato con Chimento Gioielli nella ricerca dei materiali innovativi e con il Palazzo delle Esposizioni di Roma per l’allestimento del bookshop creando oggetti per allestimenti teatrali e film. 

Gioia Capolei

Gioia Capolei
Designer e Docente, si è diplomata in Design del Gioiello nel 1987 presso Thedynaplex Roma. La vasta attività di Progettista in collaborazione con aziende leader del settore le ha permesso di affrontare molteplici tipicità della gioielleria italiana ed estera, con una particolare attenzione alle esigenze e alle dinamiche del mercato. Ha collezionato riconoscimenti e premi nazionali e internazionali. Sviluppa in proprio interessanti collezioni in metallo e pietre naturali tra cui ”la rosa del deserto” realizzata in bronzo citata in numerose pubblicazioni.

Bonizza Giordani Aragno

Bonizza Giordani Aragno
Autrice di storia del costume e di moda. Già Caporedattore della rivista Audrey e Curatrice degli archivi dello CSAC di Parma. Direttore Scientifico della Fondazione Micol Fontana. Curatrice di mostre in Italia e all’estero, tra cui Il disegno dell’Alta Moda Italiana 1940-1970 (Roma – New York), Valentino trent’anni di magia (Roma – New York 1991), Donne tra brividi ed emozioni (Museo Boncompagni Ludovisi Roma 2002), Lo Spettacolo della Moda, Federico Schubert (Napoli, 2004), La Sardegna veste la moda (Palazzo Pitti, Firenze e Cagliari 2009).

Barbara Brocchi

Barbara Brocchi
Illustratrice, Art Director e Product Designer collabora con studi di comunicazione, cinema, teatro, gruppi editoriali, studi pubblicitari, aziende di moda, gioiello e aziende di prodotto e d’arredo. Fra le principali clienti: Gattinoni, Bottega Veneta, Vouge, Superstudio Mi, Ittierre, Tommasoni, Villa d’Este Design, TJF Trend srl, Ed. Paoline, Ed. Mondadori, Zanfi Editore, Campo Marzio, North Sails, Coppa America, Domus Academy, Curcio Editore. Ha lavorato come Characters Designer per Essebicinema. È Docente presso Thedynaplex dal 1986.

Paolo Mangano

Paolo Mangano
Diplomato presso lIstituto Gemmologico Italiano apre un suo laboratorio a Roma dove lavora per diverse firme tra Roma, Milano e Rio de Janeiro e Bahamas: Giorgio Vigna, Hedy Martinelli, Lucia Odescalchi, Pasquale Santoro, Galleria Stefania Miscetti, Fratelli Campana, Enzo Cucchi, Paolo Canevari, Astengo De Lama, Barbara Abate Russo e Paola Spinetti.

Alessio Tommasetti

Alessio Tommasetti
Architetto e Dottore di Ricerca in Scienze della Rappresentazione e del Rilievo presso La Sapienza Università degli Studi di Roma. Nel 2007 fonda lo studio D’arc.Studio a Roma. Dal 2015 è Ambassador per Wacom, Brand Leader Mondiale per la produzione di graphic tablet e display grafici. Fondatore e socio della startup SHAPEUP Italy, premiata da Lazio Innova, per la digitalizzazione e prototipazione rapida nel mondo Fashion, 2016. Si occupa di progettazione, prototipazione, renderizzazione avanzata, montaggio video ed effetti speciali per l’audiovisivo.  

Simona Petrollini

Simona Petrollini
Art director, laureata in Architettura e specializzata in Comunicazione Visiva. Consulente per le strategie e la progettazione grafica digital e press nel settore dei beni di lusso. Si occupa di coordinamento creativo per progetti di branding e advertising pubblicati su Vogue, Harper’s Bazaar, L’official, Elle, Vanity Fair, VO+.

Stefano Cassio

Stefano Cassio
Architetto e Designer, progetta interni, spazi espositivi, componenti audio, arredi, giochi creativi. Ha collaborato con la rivista Suono, il quotidiano Il Manifesto e altre testate, è autore di Mobili di Palazzo e Percorsi Interni, ed. Kappa. Dal 1987 è impegnato in attività di didattica e ricerca presso istituti di alta formazione e università. Responsabile della Casa della Città di Roma Capitale. Direttore artistico dello Studio Cassio – Arte del Mosaico. Dal 2009 al 2015 presidente ADI Lazio, è membro del Comitato Scientifico per la Formazione ADI.

Claudio Siano

Claudio Siano
Designer e Illustratore. Dopo gli studi in Design del Gioiello presso Thedynaplex Roma, inizia la collaborazione didattica con l’Istituto. Ha lavorato per varie aziende del settore: Rajola, Casato, The 1, TJF, Delfina Delettrez, PDLG creative intelligence, Trendvision - Fiera di Vicenza. Attualmente svolge il ruolo di Senior Designer presso Artifex Spa, dove si occupa di design, sviluppo tecnico e prodotto, controllo qualità, inoltre collabora con aziende italiane ed estere per collezioni di gioielli per il mercato asiatico e americano. 

Domitilla Dardi

Domitilla Dardi
Dal 2003 al 2007 insegna storia del disegno industriale e storia dell’arte contemporanea presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno (UNICAM). Dal 2007 collabora col museo MAXXI di Roma come Curatore esterno del settore Architettura. Dal 2007 è Docente di storia del design per i Corsi Triennali e Master di Thedynaplex Roma. Dal dicembre 2009 è delegata alla cultura dell’ADI Lazio. Si occupa di ricerca e consulenza per diverse aziende e svolge attività di copywriting.

Mara De Longis

Mara De Longis
Designer di accessori moda. Diplomata in Fashion Design presso Thedynaplex Roma, lavora fin da subito come designer di accessori e calzature per brand come D&G, Versace Jeans Couture, Benetton, Sisley e Sportmax. Nel 2005 comincia a lavorare come freelance per marchi di accessori e prêt-à-porter nazionali e internazionali approfondendo la sua conoscenza di materie prime e lavorazioni. Nel 2008 fonda il suo marchio di fashion jewelry Toi et Moi presentato durante la settimane della moda parigina e milanese ai buyers di tutto il mondo. 

Carlo Maria Sambati

Carlo Maria Sambati
Dopo una formazione come orafo e prototipista in metallo e cera, collabora con aziende nazionali ed estere per la riqualificazione del campionario e la progettazione di linee d’oreficeria, gioielleria e bigiotteria, realizzando modelli e campioni. Al lavoro di Designer accompagna quella di ricerca di tendenze di mercato e strategie di comunicazione del prodotto. Dal 1988 si occupa di formazione, in qualità di progettista di corsi e docente. Dal 2006 collabora con l’area marketing dello Studio Concept di Roma e di editing per il settore lusso.

Ilaria Ferrini

Ilaria Ferrini
Dopo gli studi in geologia si diploma in gemmologia presso l’Istituto Gemmologico Italiano. Per migliorare le tecniche di analisi e classificazione sceglie di diplomarsi come analista diamante presso l’Hoge Raad voor Diamant di Anversa. È poi docente all’Istituto Gemmologico Italiano; è analista per diamanti, gemme colorate e perle. È Socia di uno studio di gemmologi che offre perizie e consulenze di gioielleria, l’organizzazione di mostre e la produzione di testi di carattere gemmologico.

Alessandro Guasti

Alessandro Guasti
Storico del Costume, Autore TV per trasmissioni di moda e tendenze (Magazine 7 e M.O.D.A per La7, Oltremoda per Rai1), dal 2008 collabora con la Galleria del Costume di Palazzo Pitti a Firenze, come Responsabile della schedatura ministeriale delle opere e autore di saggi per le pubblicazioni del Museo. Già redattore di moda e arte per magazine e riviste del settore, ha collaborato all'organizzazione di mostre ed eventi. È anche autore di pubblicazioni dedicate a grandi artisti e movimenti pittorici: le monografie Caravaggio, Michelangelo, Leonardo e l'antologia Impressionisti.

Enza De Pinto

Enza De Pinto
Dal 1988 si occupa di tecnica orafa con specializzazione nella modellazione in cera. Il suo lavoro ha applicazioni molto ampie che vanno dalla gioielleria all’argenteria, dalla microscultura all’accessorio d’alta moda. Nel suo laboratorio  realizza manualmente prototipi per aziende orafe, argentiere e di accessori moda e alta bigiotteria. Allieva e poi collega del maestro orafo Hubert Schuster, dal 1998 è anche consulente e formatore professionale presso enti di formazione, scuole e aziende in Italia, Brasile, Colombia, Turchia e Stati Uniti.

Maddalena Libertini

Maddalena Libertini
Dopo il dottorato e il master in Storia dell’architettura, ha lavorato in casa editrice e in televisione per La7, è stata inviata del programma Rai ArtNews e autrice e producer di programmi televisivi di E! in onda su Sky. È editor di saggistica, giornalista per ABI e collabora con una società di produzione cinematografica per lo sviluppo dei progetti. Si è occupata della formalizzazione di testi didattici utilizzati a Serial Eyes, Mille Sabords, HBO Europe. È membro del Kino, cinema-bistrot e polo di promozione culturale.

Susanna Milani

Susanna Milani
Diplomata in Design del Gioiello presso Thedynaplex Roma, è entrata subito a far parte del team creativo dell’Ufficio Stile della maison Bulgari, contribuendo alla progettazione delle collezioni di gioielleria e alta gioielleria. Successivamente, decide di portare avanti un’attività indipendente di consulenza per clienti privati e aziende, progettando e inoltre supervisionando la fase produttiva. L’esperienza professionale maturata negli anni le ha permesso di perfezionare le sue abilità nella progettazione di prodotti dal gioiello moda all’alta gioielleria. 

Giulia Grechi

Giulia Grechi
Antropologa, PhD in Teoria e ricerca sociale. È fondatrice del collettivo curatoriale Routes Agency. Si interessa di musei, migrazioni, memorie difficili. Per il progetto di ricercaTransnationalizing Modern Languages ha curato, con Viviana Gravano, la mostra Beyond Borders – Transnational Italy, esposta a Roma, Londra, Melbourne, New York e Tunisi. Ha pubblicato La rappresentazione incorporata, ed. Mimesis.

Labs

Progetti