Graphic Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Torino

Scarica la brochure

Il Graphic Designer è un progettista della comunicazione visiva. Il suo ruolo prevede l'ideazione di strumenti di comunicazione e la creazione di immagini e linguaggi che siano in grado di trasmettere efficacemente messaggi e valori a seconda del pubblico a cui sono destinati. Crea i prodotti e gli elementi che costituiscono l’identità delle aziende, si occupa di creare manifesti, cartelloni pubblicitari e packaging; può lavorare in campo dell’editoria, nell’industria dello spettacolo e nel web, intervenendo sempre più nella progettazione tecnica e grafica dei siti web e nella creazione di interfacce interattive.

Opportunità professionali​ - Graphic e Visual Designer, Art Direction Coordinator, Editorial Designer, Data Visualizer, Visual Storyteller, Web Architect, UX e Media Designer.

Titolo rilasciato – Il corso è riconosciuto dal MIUR ed è equiparato ai titoli di Laurea di I Livello rilasciati dalle Università.

Scarica la brochure
  • Crediti
    180
  • Partenza
    Ottobre 2018
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Scopri le pagine delle professioni creative: Graphic Designer

Contesto - Il Graphic Designer deve saper conoscere e comprendere le norme sociali e culturali del pubblico a cui il prodotto è destinato, in modo da trovare le soluzioni visive più efficaci e pertinenti: impara a conoscere i caratteri tipografici come strumenti fondamentali e studia genesi e percezione di forme e colori.

Metodologia e struttura - Durante il corso si affrontano i temi tradizionali del graphic design quali identità aziendale e di brand, grafica editoriale e packaging, quelli legati ai new media e al digitale, come web design, interaction design, video, tv, e la grafica applicata alla tridimensionalità per esposizioni ed eventi. Agli insegnamenti più pratici si affiancano da un lato conoscenze di carattere storico-critico, socio-economico, strategico, metodologico, tecnico-produttivo e dall’altro lato gli strumenti tecnici, a partire dai software: dapprima quelli di base per la gestione delle immagini, per il disegno vettoriale e per l’impaginazione e poi quelli finalizzati al web e ai social media, all’animazione, al video editing, alla grafica televisiva.

Il primo anno del corso Triennale di Graphic Design è dedicato alla propedeutica, ovvero all’acquisizione della formazione di base, dei riferimenti culturali, degli strumenti e delle regole che distinguono e caratterizzano un atteggiamento progettuale.

Il secondo anno si concentra sulla metodologia e sulla progettazione assistita. Il futuro Graphic Designer acquisisce consapevolezza e competenza nelle specifiche aree professionali, attraverso esperienze pratiche guidate.

Durante il terzo anno ci si dedica alla progettazione avanzata e alla simulazione professionale. In questa fase gli studenti sviluppano l’autonomia progettuale, apprendendo la gestione delle diversi fasi di sviluppo della propria idea, dal concept alla realizzazione finale.
 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Michele Bortolami

Michele Bortolami
Direttore Creativo dello studio Undesign, fondato con il socio Tommaso Delmastro nel 2003. Lo studio si occupa progettazione di sistemi di identità coordinata per aziende e istituzioni, con particolare attenzione agli aspetti legati al design grafico. Oltre all’attività professionale svolta per privati, come studio hanno realizzato l’immagine dei Torino Pride, la comunicazione Ministero della Paura nel quartiere San Salvario a Torino e operazioni di transmitting della cultura del progetto, come ad esempio la guida Turin Tour.

Alberto Conte

Alberto Conte
Si occupa di comunicazione e progettazione da quasi vent’anni. Architetto, si è specializzato come Graphic Designer e Communication Designer. Dal 2010 è User Experience Designer Principal in Deltatre, Torino, dove si occupa della progettazione siti, applicazioni e prodotti digitali in ambito sportivo per federazioni internazionali quali UEFA, FIFA, Fèdèration Internationale de Ski, per broadcaster televisivi e per società sportive. È Project Leader e UX Designer della strategia digitale per il FIFA World Football Museum di Zurigo.

Fabio Franchino

Fabio Franchino
Senior Designer e Co-fondatore dello studio di Interaction Design TODO di Torino. Docente presso il Master in Interaction Design della SUPSI e presso il Master Program BigDive Torino. Vanta svariate esperienze di docenza in workshops progettuali tra cui: Repetitia Iuvant: Pattern machine with Processing (VCU University - Doha), Abbecedario: Generative Font System with Processing (SUPSI - Lugano) e Listening System: creative interactive software with Processing (Betternouveau).

Francesca Infantino

Francesca Infantino
Nel 2010 è stata selezionata tra  i 30 giovani selezionati per SITUA.TO, un progetto d’arte per lo spazio pubblico. Ha lavorato due anni presso Bellissimo e per cinque anni è stata Art Director dello studio editoriale PANGRAMMA, di cui era socia fondatrice. Dal 2014 porta avanti l’attività dello studio, con un focus sulla progettazione visiva, collaborando con Grafici, Illustratori e Web Designer.  

Silvia Virgillo

Silvia Virgillo
Laureata in Design della Comunicazione presso il Politecnico di Milano, dopo aver maturato alcune esperienze lavorative tra Torino e Milano, dal 2015 è Art Director e Grafica Indipendente. Lavora principalmente su progetti di immagine coordinata e grafica editoriale. Ideatrice e curatrice del progetto Lettering da Torino.

Joe Miceli

Joe Miceli
Nel 2006, insieme a Lina Ozerkina, fonda Alfa60, lavorando su libri, manifesti, disegno tipografico, progetti d’artista e multipli. Nel 2010 si trasferiscono a Torino e nel 2012 fondano, con Francesco Valtolina, la Friends Make Books una piattaforma editoriale per esplorare il print-on-demand e l’editoria artistica in tiratura limitata.

Alessandro Maffioletti

Alessandro Maffioletti
Con il nome d'arte Alvvino, è un Illustratore e Art Director Milanese. Nato nel 1980, studia design al Politecnico di Milano e al Birmingham Institute of Art and Design, UK. Grazie alla sua esperienza nel  design e nell’art direction per l’editoria, visual identity e digital design, ha lavorato per diverse agenzie e studi di design in Italia e Germania, dove ha vissuto per quattro anni. 

Giulio Mosca

Giulio Mosca
Motion Designer diplomato presso Thedynaplex Torino. Cofondatore e direttore creativo di Fanceat e Graphic Designer freelance.

Luca Pitoni

Luca Pitoni
Progettista Grafico, Giornalista. Nel 2008, per Il Sole 24 Ore, ha realizzato il progetto grafico del mensile IL-Intelligence in Lifestyle, di cui è stato Creative Director fino al marzo 2011 e con cui ha ricevuto la Menzione d’Onore al XXII Compasso d’Oro. Sempre il Il Sole 24 Ore, ha inoltre riprogettato i settimanali Domenica, Casa 24Plus, Moda24 e il magazine per iPad La Vita Nòva. Ha poi ridisegnato tutto il sistema dei magazine della Periodici San Paolo (Famiglia Cristiana, Jesus, Credere, Benessere, Il giornalino). Attualmente è il Creative Director di Donna Moderna. 

Paolo Berra

Paolo Berra
Insieme a Mattia Macchieraldo e Beatrice Zanelli, fa parte di Print About Me, collettivo torinese nato nel settembre 2011. Un graphic designer, un artista visivo e una storica dell’arte uniti dall’interesse comune per l’arte stampata o l’arte della stampa. Print About Me è anche progetto editoriale, realizza, in collaborazione con artisti e designer, libri, stampe e prodotti in tiratura limitata privilegiando le tecniche di stampa tradizionali e l’approccio maker. Cura annualmente Ménage à Trois, programma di residenza artistica finalizzato alla sperimentazione e sviluppo di progetti editoriali, ospitando nei propri laboratori artisti e designer italiani e stranieri.

Beatrice Zanelli

Beatrice Zanelli
Insieme a Paolo Berra e Mattia Macchieraldo, fa parte di Print About Me un collettivo torinese nato nel settembre 2011. Un graphic designer, un artista visivo e una storica dell’arte uniti dall’interesse comune per l’arte stampata o l’arte della stampa. Print About Me è anche progetto editoriale, realizza, in collaborazione con artisti e designer, libri, stampe e prodotti in tiratura limitata privilegiando le tecniche di stampa tradizionali e l’approccio maker. Cura annualmente Ménage à Trois, programma di residenza artistica finalizzato alla sperimentazione e sviluppo di progetti editoriali, ospitando nei propri laboratori artisti e designer italiani e stranieri.

Mattia Macchieraldo

Mattia Macchieraldo
Insieme a Paolo Berra e Beatrice Zanelli, fa parte di Print About Me, un collettivo torinese nato nel settembre 2011. Un graphic designer, un artista visivo e una storica dell’arte uniti dall’interesse comune per l’arte stampata o l’arte della stampa. Print About Me è anche progetto editoriale, realizza, in collaborazione con artisti e designer, libri, stampe e prodotti in tiratura limitata privilegiando le tecniche di stampa tradizionali e l’approccio maker. Cura annualmente Ménage à Trois, programma di residenza artistica finalizzato alla sperimentazione e sviluppo di progetti editoriali, ospitando nei propri laboratori artisti e designer italiani e stranieri.