News

Firenze

Ottobre 11, 2016

Gumdesign candidato al Compasso d’Oro

Gabriele Pardi e Laura Fiaschi (Gumdesign) – Coordinatori del Master in Design – Innovazione e Prodotto per l’Alto Artigianato a Thedynaplex Firenze – candidati con nella sezione “Ricerca d’Impresa”al

A Palazzo Giurenconsulti la presentazione del catalogo e della mostra Adi Design Index. In questa occasione sono stati svelati i nomi delle aziende e dei designer entrati ufficialmente in gara per il 25° Compasso d’Oro, il premio che da oltre sessant’anni determina i migliori progettisti, prodotti ed aziende nel settore del design.

Gumdesign, studio creativo di Viareggio, ha meritato l’ingresso nell’Olimpo del design con La Casa di Pietra, un progetto a tutto tondo nato nel settembre 2014 su invito di Marmomacc (Verona Fiere) e per il quale aveva già guadagnato il Best Communicator Award 2014. A distanza di due anni e dopo uno sviluppo esponenziale del progetto che adesso vede 30 collezioni di prodotto e 26 aziende italiane coinvolte arriva la candidatura più importante per la sezione “ricerca d’impresa”: la corsa al Compasso d’Oro!

***

Esteso a tutto il territorio italiano, il progetto di ricerca “La casa di Pietra” ha coinvolto artigiani e aziende attivi nella lavorazione di numerose tipologie di materiale: marmo, legno, metallo, cristallo, argento, terracotta, cuoio, plexiglas, eccetera. Le collezioni di prodotto nascono da uno stimolo iniziale che invita due aziende che non hanno mai collaborato tra loro ad avvicinarsi sulla base dell’accostamento tra il marmo e un altro materiale. La filiera creativa determina l’intero percorso evolutivo dell’oggetto: dalla definizione delle caratteristiche aziendali all’abbinamento tra aziende e materiali che stimola la sperimentazione di materiali diversi in un unico prodotto, dallo sviluppo della comunicazione e degli eventi espositivi fino alla vendita online tramite il portale proprio o portali italiani e internazionali.

Un progetto nato su basi culturali che si è trasformato in progetto imprenditoriale, in progress e che ha visto in due anni ben undici tappe espositive in tutta Italia; in preparazione la dodicesima tappa in uno dei piu importanti musei d’arte contemporanea italiana a fine 2017 e per l’occasione saranno inserite nuove aziende ed artigiani per sviluppare nuove collezioni ricercate, adesso, in tutto il mondo.

In aumento le candidature sottoposte all’analisi dell’Osservatorio permanente del Design ADI per essere selezionate per l’ADI Design Index. Gli oltre cento esperti che ogni anno scelgono in tutto il territorio nazionale i migliori prodotti e i migliori servizi progettati nella tradizione del disegno industriale italiano avevano analizzato per l’edizione passata 759 candidature, di cui solo 242 avevano superato la selezione. Nell’edizione 2016 i prodotti candidati sono stati 907. Il catalogo, insieme con le schede e con le immagini dei prodotti, fa anche il punto sulla situazione attuale del mondo del progetto in Italia, grazie a scritti di Giuliano Noci (Prorettore del Polo territoriale cinese del Politecnico di Milano) e del saggista Decio G. R. Carugati, che accompagnano la presentazione del presidente ADI Luciano Galimberti e una relazione del Comitato scientifico di coordinamento dell’Osservatorio permanente del Design ADI, responsabile della selezione.

Per il pregevole catalogo è stato incaricato lo stesso studio Gumdesign, vincitore di un bando di concorso alcuni mesi fa; una doppia presenza per la città toscana per la manifestazione principe del design contemporaneo. In mostra una selezione de La Casa di Pietra, ovvero il Focolare prodotto da Vanixa di Milano e da MarmoService di Brescia, i Cumuli prodotti da Ivv952 di San Giovanni Valdarno e le Impronte prodotte da Bertozzi Marmi di Pietrasanta.

ADI Design Index 2016 ha il patrocinio di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Interno, Ministero della Semplificazione Pubblica Amministrazione, Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano, Comune di Milano, Confindustria Lombardia. La mostra sarà effettuata a Milano a Palazzo dei Giureconsulti, via Mercanti 2 con inaugurazione il 7 ottobre 2016 me a Roma alla Ex Cartiera Latina, Sala Appia nel Parco Regionale dell’Appia Antica con inaugurazione il 27 ottobre 2016, ore 18

Per maggiori informazioni e foto ad alta risoluzione de La Casa di Pietra: [email protected] / 058438755

https://progressive.ua