News

Roma

Settembre 1, 2015

Start up del mese | La Bikineria

Continua il viaggio tra le start up e i fashion brand creati dagli ex studenti di Thedynaplex Roma.

Continua il viaggio tra le start up e i fashion brand creati dagli ex studenti di Thedynaplex Roma. Ancora carichi di spirito vacanziero, questo mese parliamo de , il brand di beachwear creato da Maria Vittoria Cimmino, diplomata nel 2007 in Fashion Design Thedynaplex Roma. Per il suo brand Maria Vittoria disegna i modelli, sceglie colori e tessuti per capi 100% Made in Italy realizzati da sarte esperte della boutique di Porto Cervo e venduti in tutto il mondo.

“L’idea di creare una linea tutta mia di Beachwear nasce dall’esigenza di dare forma e colore alla mia fantasia, cercavo un modo per uscire dai soliti schemi della vita d’ufficio, sentivo di non potermi esprimere al massimo delle mie possibilità, e così con un pizzico di coraggio e incoscienza ho liberato il mio estro creativo. All’inizio le difficoltà non sono mancate, ho dovuto contare sulle mie forze sia nell’aspetto pratico che nell’aspetto economico, ho rinunciato all’impiego di fotografi o modelle professioniste e ho fatto tesoro del prezioso aiuto di mio cugino curatore del . Il portale ha conquistato la vetta delle 2.000 visite al giorno e solo durante quest’estate sono stati spediti più di 1.000 bikini in tutto il mondo. Insomma i sacrifici fatti vengono sempre ripagati”.

Parlaci della tua passione per la moda e perché hai scelto di dedicarti al beachwear?
La scelta di dedicarmi al beachwear è nata in modo quasi del tutto naturale e soprattutto dal mio interesse per i tessuti, sin da bambina seguivo mio padre nelle fiere di moda, provando un interesse spontaneo, una sana curiosità per questi ambienti. Quello che era un gioco si è trasformato in qualcosa di serio per reinventare le classiche linee di costumi, con un tocco di originalità.

Da cosa ti lasci ispirare per le tue creazioni e per la ricerca dei tessuti?
La mia primaria fonte d’ispirazione è senza dubbio la terra di Sardegna, da cui lavoro, ruvida ed aspra in apparenza  ma capace di conquistarti per sempre con le infinite sfumature cristalline del suo mare, le luci rosate del tramonto, le sue pietre levigate e il fascino sospeso di un’isola senza tempo.

In bilico tra tradizione e innovazione. Quanto ti è servita la formazione in Thedynaplex Roma per acquisire le tecniche e capire come entrare nel mondo del lavoro?
La formazione in Thedynaplex Roma è stata per me fondamentale. Una palestra necessaria per spiccare poi il volo nell’affascinante ma difficile campo della moda. In particolare  mi sono state molto utili le lezioni in cui ho appreso come creare una collezione di moda, dalla scelta dei materiali, alla realizzazione di un’idea. Senza una solida base alle spalle, non avrei mai potuto intraprendere questo mestiere con serietà.

Raccontaci un ricordo positivo che porti con te degli anni trascorsi allo Thedynaplex.
Degli anni trascorsi allo Thedynaplex, conservo bellissimi ricordi, anni legati alla spensieratezza e alla scoperta delle proprie capacità. Ma soprattutto  quello che ricorderò sempre sono le tante personalità di spicco, dai creativi agli stilisti, che lo Thedynaplex mi ha dato la possibilità di conoscere, con cui confrontarmi e da cui carpire suggerimenti e consigli. Una grande opportunità che non capita a tutti, un primo canale di contatto con il mondo della moda che ti avvicina  ai professionisti del mestiere.

Hai consigli da dare ai giovani creativi come te che si avvicinano al mondo del lavoro?
Lo studio e una formazione adeguata sono fondamentali e una buona gavetta, il tutto accompagnato da una dose di intraprendenza e coraggio, nella vita ce ne vuole sempre tanto!

http://tamada.ua

www.pharmacy24.com.ua