Fashion Stylist - Spring Semester

Corso Semestrale - Firenze

Scarica la brochure

Il Corso di Fashion Styling rappresenta un’esperienza formativa unica per comprendere e bene interpretare i valori intrinseci della filiera manifatturiera della moda. Mira quindi a sviluppare strategie di fashion styling e fashion communication capaci di trasferire i valori intrinseci dell’artefatto ai contesti di mercato globali contemporanei. Il lavoro del Fashion Stylist dimostra una notevole capacità critica nelle fasi di analisi del prodotto e di sviluppo dei contenuti chiave da comunicare. Seleziona i media adatti allo sviluppo dello stile e dei contenuti da comunicare e realizza campagne di comunicazione cartacee e digitali.

Profilo professionale - Il Fashion Stylist può lavorare indifferentemente nelle redazioni di magazine di moda cartacei e digitali, italiani e stranieri, negli uffici marketing e negli uffici stampa. Può inoltre proporsi sul mercato in qualità di Fashion Stylist, Redazione magazine moda cartacei e digitali, Ufficio Marketing, Ufficio Stampa, Visual Merchandiser, Trend Forcasting Agency, Fashion Event Planner, Fashion Blogging/Social Manager

 

Scarica la brochure
  • Partenza
    Febbraio 2019
  • Durata
    15 settimane
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

Schedule - Le lezioni si svolgono da lunedi a venerdi, full-time.

A chi è rivolto - Il corso semestrale in Fashion Stylist è rivolto a candidati appassionati del settore che non abbiano ancora maturato esperienza o un percorso di studi affine, così come ai neolaureati che vogliono definire o acquisire nuove capacità e prospettive. 

Struttura e metodologia - Il principale obiettivo del corso in Fashion Stylist è quello di trasmettere allo studente la capacità di sviluppare un’originale interpretazione creativa di elementi di moda in linea con gli stili di vita attuali. La didattica punta alla comprensione del valore del prodotto e dell’eccellenza produttiva applicata; all’autonomia di giudizio nella scelta e nella definizione dei contenuti chiave del valore dei prodotti e dei contenuti moda in esso inclusi; all’abilità comunicativa e alla capacità di proporre un progetto di fashion styling e visual merchandising contemporaneo.

Il corso approfondisce gli sviluppi della storia della moda contemporanea, in modo da individuare le tendenze del fashion system e i processi di comunicazione. Particolare rilevanza è data al focus sui valori di alto artigianato, afferenti alla filiera del ‘Made in Italy’. L'evoluzione delle tendenze e degli stili è affrontata dal punto di vista storico, culturale, sociale ed economico, per fornire agli studenti gli strumenti necessari per comprendere la contemporaneità della moda, evidenziare i suoi meccanismi e identificarne i principali profili e fenomeni salienti.

Lo studente impara ad usare i programmi di progettazione video e le tecniche più importanti di ripresa e montaggio video. Durante il corso vengono inoltre analizzati i codici estetici, i diversi linguaggi del mezzo video e l'influenza da esso esercitata sulla percezione del sistema moda. Al contempo si acquisisce la capacità critica sui fenomeni legati alla produzione video, traducendone i codici dei contenuti e comprendendo le tecniche di realizzazione. Fornendo agli studenti una serie di competenze tecniche e metodologiche nel visual design, il corso insegna loro a utilizzare i programmi di progettazione grafica per creare una pubblicazione personalizzata, un portafoglio e progetti grafici multimediali.
Partendo da un'analisi della stampa specializzata, lo studente impara a creare una narrazione, scritta e/o visiva, che tenga in appropriata considerazione stili e identità di marca.

I casi di studio analizzati puntano a definire l'importanza di scegliere l’appropriato linguaggio espressivo, oltre a codici semiotici, ai princìpi del marketing e agli adeguati processi per l'utilizzo di azioni di comunicazione - dal formato cartaceo al web e ai nuovi strumenti digitali. Sperimentando l'interazione con altre discipline artistiche e sviluppando la propria creatività, lo studente impara ad applicare l'intero processo di progettazione stilistica, dalla ricerca preliminare al prodotto finito in modo autonomo
Nell’ambito dell’attività di progetto in aula, viene offerta agli studenti la possibilità di interagire direttamente con la/e azienda/e partner, visitando showroom aziendali o direttamente la filiera di produzione.

  • Piano di Studi

    • Modern Fashion History

      Il corso approfondisce gli sviluppi della storia della moda contemporanea, in modo da individuare le tendenze del fashion system e i processi di comunicazione. L'evoluzione di tendenze e stili è affrontata dal punto di vista storico, culturale, sociale ed economico, per fornire agli studenti gli strumenti necessari per comprendere la contemporaneità della moda, evidenziare i suoi meccanismi e identificarne principali profili e i fenomeni salienti.

    • Video Language

      Oltre a imparare come usare programmi di progettazione video e le tecniche più importanti di riprese e montaggio video, il corso analizza i codici estetici, le diverse lingue del mezzo video e l'influenza da esso esercitata sulla percezione del sistema moda. Gli studenti acquisiscono capacità critica sui fenomeni legati alla produzione video, traducendone i codici dei contenuti e comprendendo le tecniche di realizzazione.

    • Digital Events

      Questo corso analizza il ruolo dei nuovi media negli eventi moda e nei principali contesti di riferimento del fashion styling. Gli studenti acquisiscono una capacità critica sui fenomeni legati alla comunicazione digitale e sulla pianificazione di eventi digitali, traducendo i codici del linguaggio video e grafica nei contemporanei cicli e tendenze della moda.

    • Fashion Stylist

      In questo corso, gli studenti imparano a comprendere e applicare l'intero processo di fashion styling, dalla ricerca preliminare al prodotto finito. Il corso mira a definire percorsi di sperimentazione e interazione con altre discipline artistiche, inducendo gli studenti a sviluppare una propria capacità creativa. 

    • Digital Communication

      Lo scopo dei  processi di visual design è quello di comunicare e presentare progetti nella loro complessità. Il corso fornisce agli studenti una serie di competenze tecniche e metodologiche ed insegna l’utilizzo dei programmi di progettazione grafica per creare lavori editoriali personali, un portafoglio e progetti di grafica multimediale.

    • Fashion Writing

      Partendo da un'analisi della stampa specializzata e rispondendo a domande specifiche date, gli studenti saranno formati per creare una narrazione, scritta e/o visiva, che tenga in appropriata considerazione stili e identità di marca. I casi di studio analizzati punteranno a definire l'importanza di scegliere l’appropriato linguaggio espressivo, oltre a codici semiotici, ed i principi del marketing e degli adeguati processi per l'utilizzo di azioni di comunicazione ( dal formato cartaceo al web e ai nuovi strumenti digitali ).

    • Visual Merchandising

      Il corso permette agli studenti di elaborare una propria metodologia al fine di ideare, sviluppare e produrre un progetto di visual merchandising. Si punta a sviluppare le competenze tecniche e le capacità di applicazione pratica degli studenti per gestire in modo efficace un progetto creativo, dalla scelta della location all'organizzazione del progetto. Il corso inoltre intende sviluppare la capacità degli studenti di osservare e analizzare il mondo reale e le tendenze contemporanee del visual merchandising nei negozi di moda  e design più significativi. 

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

Allo Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Gabriele Goretti - Coordinatore del corso

Gabriele Goretti - Coordinatore del corso
Architetto, designer, ricercatore nel settore fashion design strategy e prodotto di alta gamma. Senior researcher presso laboratori congiunti Università-Impresa. PhD in Industrial Design, la sua ricerca si concentra sulle relazioni che intercorrono tra strategie di design e processi manifatturieri avanzati. Si occupa inoltre di comunicazione dei valori del prodotto al consumatore finale attraverso innovazione design-driven, innovazione tecnologica e tracciabilità.

Daniela Fiorilli

Daniela Fiorilli
Designer free-lance e consulente stilista. Dopo la laurea ha iniziato la sua carriera lavorando per importanti aziende, sia in Italia che all'estero. Nel 2001 ha fondato il suo studio offrendo la sua esperienza per importanti marchi di prêt-à-porter e denim di lusso. Nel 2012 lancia Guen, capsule di moda donna. E 'stata selezionata da Vogue Italia come uno dei nuovi talenti emergenti nell’ambito Vogue Talents.

Giovanni Iozzi

Giovanni Iozzi
Nato e cresciuto a Firenze, dal 1988 lavora come Amministratore di Sistema per i sistemi di comunicazione in aziende che lavorano nel campo della grafica, multimedia e dell’interior design. Specializzato inoltre in ricerca e sviluppo per i settori del marketing strategico e operativo, dal 1996 insegna presso il Fashion Institute of Technology. 

Alessio Valmori

Alessio Valmori
Architetto e urbanista, è socio fondatore di de Gayardon: studio di architettura, progettazione urbana e del paesaggio, con sede a Cesena, Italia. Lavora in Danimarca, dal 2009 al 2013 per gruppi internazionali come COBE e BIG - Bjarke Ingels Group (Copenhagen). Consegue un Master in Architettura presso l'Università di Firenze nel 2012.

Giulia Rossi

Giulia Rossi
Per oltre dieci anni ha lavorato come Esperta di comunicazione; tra i suoi clienti Il Resto del Carlino, Lettera43, L'Espresso. In qualità di Responsabile delle Comunicazioni, collabora con aziende nei settori alberghi di lusso, design, mostre ed eventi legati all'arte, al cibo e alla cultura in generale. Autrice di pubblicazioni in ambito moda, di guide turistiche e per la ristorazione, di un romanzo e di testimonianze di imprenditori sull’argomento sviluppo del territorio.

Costanza Menchi

Costanza Menchi
E’ ricercatrice e consulente nel settore Storia della moda e gestione degli archivi storici aziendali. Collabora con importanti istituzioni fiorentine nell’ambito della tutela e della promozione delle culture artigianali, in particolare nel settore accessori moda.    

Enrica Guidato

Enrica Guidato
Designer freelance, collabora con per diverse aziende di moda in Italia. Nel 2001, ha iniziato a  svolgere attività di insegnamento in corsi di moda sia pratici che teorici pervari istituti di formazione accademica fiorentini. Dal 2005 Enrica è un professore e capo del dipartimento di moda a Santa Reparata International School of Art. Enrica collabora nell’ambito di corsi di moda con i vari College degli Stati Uniti, come la Virginia Commonwealth University e Washington University.