Fashion Business

Master - Firenze

Scarica la brochure

8a edizione - Cinque sono le caratteristiche distintive del Manager contemporaneo nell’industria della moda: una profonda conoscenza del sistema, una strategia di brand avanzata, competenze di marketing e comunicazione, istinto per lo sviluppo del business combinato a una visione imprenditoriale. Il Master in Fashion Business copre tutte queste aree, offrendo ai partecipanti un know-how equilibrato sui vari ambiti, sia che aspirino a lavorare all’interno di aziende o a lanciare e sviluppare il loro proprio progetto personale. Gli studenti vengono immersi nella profonda complessità del fashion system e dei suoi processi. Il corso fornisce le conoscenze teoriche e pratiche per elaborare una strategia di comunicazione e di brand e favorisce lo sviluppo dell’istinto imprenditoriale. Vengono formati i professionisti di domani, incoraggiando il talento e l’acquisizione di nuove competenze, attraverso tutti gli strumenti strategici di fashion business che servono per potersi muovere nel mercato. Al termine del corso gli studenti sono in grado di sviluppare un proprio progetto dando avvio a un’attività, attraverso il lancio di un brand o entrando nel mercato del fashion con i loro prodotti.

Nelle precedenti edizioni sono stati sviluppati progetti con: Adidas, Colmar, Luisaviaroma.com, 120% lino, Emilio Cavallini, The Bridge, Archivio, Roda.

Scarica la brochure
  • Partenza
    Febbraio 2019
  • Durata
    10 mesi
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Inglese

Entra in classe: scopri le attività del Master

A chi è rivolto - Questo Master si rivolge a laureati in comunicazione, economia, fashion design o fashion styling e a giovani professionisti in cerca di una solida formazione nel management della moda.

Metodologia e struttura - I partecipanti lavorano su progetti reali a stretto contatto con le aziende, entrano concretamente in contatto con le sfide e le opportunità offerte dal mercato e, attraverso esercitazioni che includono giochi di ruolo e simulazioni, sviluppano soluzioni creative.
Le lezioni si suddividono in lezioni frontali, corsi integrativi, attività di laboratorio, sviluppo progettale nelle aree focus e visiting presso aziende. Il corso termina con un evento finale che gli studenti organizzano come Progetto di Tesi.
La Faculty è composta da professionisti che agevolano gli studenti nell’entrare in contatto con le diverse opportunità offerte dalle realtà presenti sul territorio, permettendo un collegamento diretto tra i progetti degli studenti e le attività circostanti.
Il Master include diversi moduli:
-  introduzione all’area culturale in ambito moda
- modulo specifico su business management e Made in Italy
- area progettuale finalizzata a lavorare su casi di business reali
- Progetto finale su case study o brief reali presentati da aziende.

Opportunità professionali - Al termine del Master, il Fashion Business Manager può lavorare per eventi di moda, pubbliche relazioni, fashion business, pubblicità e ufficio stampa. Gli studenti possono lavorare come Brand Expert, Fashion Promoter, Fashion Marketing Expert, Creativi e Consulenti nell’ambio dei nuovi media.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Riccardo Bresciani - Coordinatore del corso

Riccardo Bresciani - Coordinatore del corso
Consulente freelance, si occupa di analisi strategiche per brand, dal market concept ai piani di sviluppo e riposizionamento competitivo. Collabora da anni con alcuni dei più importanti istituti di ricerca a livello nazionale e internazionale e per clienti che spaziano dal food, al fashion, al luxury. È responsabile di un progetto di ricerca di mapping delle tendenze creative sulla pubblicità in Italia per l'Università di Bologna.

Gabriele Goretti

Gabriele Goretti
Architetto, designer, ricercatore nel settore fashion design strategy e prodotto di alta gamma. Senior researcher presso laboratori congiunti Università-Impresa. PhD in Industrial Design, la sua ricerca si concentra sulle relazioni che intercorrono tra strategie di design e processi manifatturieri avanzati. Si occupa inoltre di comunicazione dei valori del prodotto al consumatore finale attraverso innovazione design-driven, innovazione tecnologica e tracciabilità.

Claudia Gelosa

Claudia Gelosa
Specializzata in marketing e strategie di comunicazione, ha maturato la sua esperienza professionale come Responsabile della Comunicazione e Pianificazione Pubblicitaria per diversi brand appartenenti al settore moda, sportswear e accessori a livello nazionale ed internazionale. Attraverso la sua agenzia Re.publique Comunicazione d’Architettura, ha iniziato a gestire la comunicazione e l’attività l’ufficio stampa per vari studi di progettazione ed aziende di design. 

Costanza Menchi

Costanza Menchi
E’ ricercatrice e consulente nel settore Storia della moda e gestione degli archivi storici aziendali. Collabora con importanti istituzioni fiorentine nell’ambito della tutela e della promozione delle culture artigianali, in particolare nel settore accessori moda.    

Arianna Mereu

Arianna Mereu
Cool hunter freelance e Fashion Designer, ha collaborato con importanti aziende come Sixty Group, Levi’s, Iceberg, Max Mara Group, sia nel settore ufficio stile che come ricerca tendenze. Ha lavorato a Hong Kong come Cool Hunter e Reporter per .

Giovanni Iozzi

Giovanni Iozzi
Nato e cresciuto a Firenze, dal 1988 lavora come Amministratore di Sistema per i sistemi di comunicazione in aziende che lavorano nel campo della grafica, multimedia e dell’interior design. Specializzato inoltre in ricerca e sviluppo per i settori del marketing strategico e operativo, dal 1996 insegna presso il Fashion Institute of Technology. 

Giulia Rossi

Giulia Rossi
Per oltre dieci anni ha lavorato come Esperta di comunicazione; tra i suoi clienti Il Resto del Carlino, Lettera43, L'Espresso. In qualità di Responsabile delle Comunicazioni, collabora con aziende nei settori alberghi di lusso, design, mostre ed eventi legati all'arte, al cibo e alla cultura in generale. Autrice di pubblicazioni in ambito moda, di guide turistiche e per la ristorazione, di un romanzo e di testimonianze di imprenditori sull’argomento sviluppo del territorio.

Camilla Di Biagio

Camilla Di Biagio
Camilla ha iniziato la sua carriera attraverso l'organizzazione di sfilate. Si è specializzata nell'organizzazione di eventi e riprese di produzione, soprattutto in ambito moda. Alcune delle sue collaborazioni passate includono: Studio Galgano, Redstudio, Alta Roma, Stefania d'Alessandro Make-up, Sergio Valente, Philip Morris Italia, Tu, Mandarina Duck e Bulgari.

Spiros Stella

Spiros Stella
Nato a Firenze da una famiglia di imprenditori del settore moda. Laureato in Scienze Politiche Internazionali presso la Facoltà "Cesare Alfieri" di Firenze. Dopo 25 anni di lavoro come direttore marketing e vendite con esperienze internazionali, ora è un consulente aziendale e docente di Management e Marketing.

Michelangelo Guarise

Michelangelo Guarise
Fondatore di Volumio, startup multimediale, si occupa di interaction design, web design, digital marketing e growth hacking. Collabora con diversi team R&D internazionali in ambiti che spaziano dal multimedia all'implementazione tecnologica di prodotti di alta gamma. Laureato in Psicologia, è votato all'innovazione tecnologica, in particolare ai fattori cognitivi e umani che la riguardano.

Julia Steinle

Julia Steinle
Julia Steinle è una Fashion Designer con una vasta esperienza nel settore della moda. Durante i suoi studi, si è specializzata in maglieria, suo principale campo di lavoro. Ha inoltre maturato un’amia esperienza nel settore moda bimbo. Dal 2001 è professore in differenti istituti di formazione. Essendo di origine tedesca, ha lavorato tra la Germania e l'Italia come Designer Free-lance. Recentemente ha aperto la sua piccola azienda che si occupa della produzione di maglieria per bambini.

Alessio Valmori

Alessio Valmori
Architetto e urbanista, è socio fondatore di de Gayardon: studio di architettura, progettazione urbana e del paesaggio, con sede a Cesena, Italia. Lavora in Danimarca, dal 2009 al 2013 per gruppi internazionali come COBE e BIG - Bjarke Ingels Group (Copenhagen). Consegue un Master in Architettura presso l'Università di Firenze nel 2012.

Margherita Abbozzo

Margherita Abbozzo
Artista visiva, ha formazione teorica - laurea in Storia dell’Arte presso l’Università di Firenze e pratica – BA e MA in Fine Arts a Londra. Ha vissuto e lavorato a New York e a Londra per venti anni e anche adesso in Italia continua a lavorare in studio, a esporre, a studiare e insegnare arte e fotografia contemporanea.  Si occupa anche del blog di arte contemporanea per Controradio, parte di popolare Network. 

  • Area culturale

    • Fashion History

      Il corso si divide in Fashion Communication & Fotografia; Fashion Style; Evoluzione del Fashion attraverso i Brand.

    • Visual Communication for the Fashion Industry

      Il corso esamina i riferimenti visuali in ambito culturale che hanno costruito il nostro immaginario collettivo e determinate le nostre percezioni. 

    • Consumer Behaviour and Analysis

      L’insegnamento fornisce un’analisi psicologica e sociale di come il gusto sia cambiato e di come i comportamenti giochino una parte fondamentale in ogni strategia di business e di marketing.

    • Italian Fashion System

      Il corso fornisce un’overview delle peculiarità del fashion system italiano, i suoi modelli di business, le sue aziende, e le relazioni esistenti tra distretti, catene di distribuzione, scenari internazionali e aree locali.

  • Business Management Area

    • Fashion Marketing

      Vengono illustrate le pratiche di marketing avanzate che riguardano il fashion business: dalle piccole aziende alle imprese globali.

    • Fashion Branding & Management

      Gli studenti apprendono I principi del branding.

    • Start Up and Business Administration Basics

      I partecipanti apprendono gli aspetti chiave che riguardano l’avvio di un business e gli aspetti finanziari coinvolti. 

    • Production Processes and Product Management

      Il corso affronta la relazione fondamentale tra produzione e operazioni di marketing per il lancio di una collezione.

    • Fashion Communication and Advertising

      Il corso illustra le pratiche di pubblicità e comunicazione nella moda: una panoramica su strategie, media e azioni che servono a promuovere un brand, un prodotto, o una collezione. 

    • New Media Strategies for Fashion

      Viene spiegato come il nuovo scenario digitale possa essere impiegato per le strategie delle aziende di moda.

    • Visual Merchandising and Retail

      Ci si concentra sui tempi moderni: come lo scenario contemporaneo della moda stia ridisegnando le strategie di visual merchandising e come gli spazi vengano progettati per generare un’esperienza di acquisto onnicomprensiva.

    • Fashion Event Management

      Il corso affronta la creazione e gestione di un evento fashion, dalla sua genesi fino alle fasi conclusive. 

    • Trade Fairs and Shows Management

      Il corso spiega l’approccio delle aziende di moda alle fiere di settore e l’influenza che queste hanno sul loro business.

  • Integrative Courses and Activities

    • Self-Entrepreneurship and Business Start Up

      Il corso si rivolge a tutti gli studenti Master che intendono lanciare un proprio progetto di business.  

    • Kaizen Team Building

      Questo workshop, condotto da docenti certificati, insegna il metodo giapponese Kaizen, che promuove il miglioramento continuo, per affrontare le sfide che derivano dalla gestione dei progetti creativi.

    • Professional Talks

      L’intero percorso è arricchito da incontri con professionisti di successo, rinomati brand e relatori.

    • Italian Language for Survival

      Questo corso facoltativo si rivolge agli studenti stranieri che sono interessati a prendere familiarità con la lingua italiana.

  • Project Area

    • Project Area

      Seminari e corsi pratici tesi all’apprendimento attraverso la pratica, il Learning by Doing. Durante queste lezioni laboratoriali, gli studenti lavorano su brief o case study proposti dalle aziende. 

    • Final Project

      Gli studenti sviluppano un Progetto di Tesi in linea con quanto approfondito durante il percorso, che si tratta tipicamente della creazione di un progetto articolato per un’azienda da presentare nel corso di Pitti, fiera internazionale della moda.