Storia e Critica del Cinema - Cinema: Le frontiere del cinema italiano

Corsi di specializzazione - Milano

Il nuovo corso di Storia e Critica del Cinema parte dagli esordi di alcuni tra i più importanti autori contemporanei. Paolo Sorrentino, Matteo Garrone e Luca Guadagnino sono oggi affermati e acclamati come tra i più interessanti ambasciatori del cinema italiano all’estero.

Accanto a loro, Leonardo Di Costanzo e Bruno Oliviero come rappresentanti di una nuova poetica del cinema “civile” che nasce dal mondo del documentario, per approdare alla finzione

  • Partenza
    Settembre 2019
  • Durata
    6 Incontri
  • Frequenza
    serale
  • Lingua
    Italiano

Che cos'è, oggi, il cinema italiano? Per provare a formulare qualche possibile risposta, la nuova edizione del corso di Storia e Critica del Cinema parte dagli esordi di alcuni tra i più importanti autori contemporanei. Paolo Sorrentino, Matteo Garrone e Luca Guadagnino sono oggi affermati e acclamati come tra i più interessanti ambasciatori del cinema italiano all’estero.

Ma come sono stati i loro esordi? Quali germi del loro modo attuale di fare cinema erano già presenti in quelle prime opere? Accanto a loro, Leonardo Di Costanzo e Bruno Oliviero come rappresentanti di una nuova poetica del cinema “civile” che nasce dal mondo del documentario, per approdare alla finzione, conservandone lo sguardo e il metodo di riappro-priazione del reale.

La nuova edizione presenta un’importante novità: accanto ai tradizionali incontri all’Anteo con la proiezione integrale dei film e la lezione a seguire, vi saranno tre incontri di approfondimento, dove la teoria e il dialogo troveranno più spazio e saranno accompagnati e sostenuti da contributi tratti da diverse opere cinematografiche.