Media Design

Corsi Triennali e Post Diploma - Venezia

Scarica la brochure

Il corso in Media Design ha l’obiettivo di formare un professionista capace di esplorare e creare nuovi approcci al mondo dei media tradizionali e digitali e di coordinare tutte le fasi proprie della produzione e progettazione di strumenti media, fino alla loro diffusione. Grazie a solide competenze tecniche, sa utilizzare i diversi linguaggi al servizio della creatività, gestendo immagini, video, suoni e messaggi. Si occupa di progettazione grafica e video, di narrazione multimediale, di entertainment design, di progettazione e sviluppo di siti web e mobile app, della creazione di artwork grafici per i social network e della realizzazione di esperienze interattive.

Opportunità professionali​ - Professionista esperto di comunicazione digitale, new media interaction e unconventional marketing. Digital Artist 2D e 3D, Produttore di contenuti di edutainment, video, motion graphic e interfacce per realtà virtuale, immersiva e per installazioni interattive. 

 

Scarica la brochure
  • Partenza
    Ottobre 2019
  • Durata
    3 anni
  • Frequenza
    full-time
  • Lingua
    Italiano

Scopri le pagine delle professioni creative: Media Designer

Contesto - Il contesto professionale in cui trovano applicazione le competenze della figura del Media Designer è quello dedicato alla valorizzazione di prodotti e servizi per le aziende che è molto ampio: agenzie di comunicazione e di sviluppo di contenuti interattivi, case di produzione, studi grafici integrati, publisher digitali, di games o app, imprese di comunicazione e distribuzione di prodotti d’intrattenimento, informazione e comunicazione, e di product design interattivo. 

Metodologia e struttura  - Il percorso formativo ha l’obiettivo di fornire competenze sia dal punto di vista progettuale sia tecnico-applicativo. Lo studente acquisisce una solida conoscenza dei diversi media e impara a gestire progetti di comunicazione digitale sempre più complessi. 

Il primo anno ha un approccio propedeutico fornendo le basi metodologiche e le nozioni tecniche utili per affrontare al meglio un progetto multimediale, sia dal punto di vista concettuale che da quello operativo. I corsi teorici permetteranno di interpretare e decodificare i linguaggi della comunicazione visiva, dell’arte contemporanea e del cinema, mentre durante le lezioni più pratiche gli studenti imparano tecniche fotografiche, video, software di elaborazione immagini e di elaborazione layout e siti web personalizzati.

Il secondo anno pone l’attenzione sulla progettazione e sulla realizzazione di un prodotto multimediale, sperimentandone tutte le possibili applicazioni: usabilità, interfacce, programmi grafici, programmazione. Le progettazioni si concentrano sui seguenti temi: new media interaction, web communication, sistemi interattivi e net marketing. 

Il terzo anno è dedicato all’approfondimento e alla finalizzazione di un prodotto multimediale che gli studenti saranno chiamati a gestire in autonomia, dalla progettazione cross-mediale alla comunicazione del progetto, effettuando scelte coerenti con le premesse proposte e sostenendo le proprie scelte progettuali.

È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri (proverbio italiano)

In Thedynaplex insegnano professionisti che quotidianamente si confrontano con il mercato. Qui puoi approfondire i loro profili professionali.

Martìn Romeo - Coordinatore

Martìn Romeo - Coordinatore
Artista visivo la cui ricerca è rivolta all’arte interattiva, tra installazioni multimediali e performing arts. Direttore artistico e fondatore di Toolkit Festival di Venezia e di Screening Festival di Trieste, ha presentato i suoi lavori in differenti contesti Europei e Internazionali. Insegna nuove forme di comunicazione creativa connessa alla tecnologia sperimentale. Ha rappresentato la Regione Veneto al Padiglione Italia dell’Expo 2017 di Astana, Kazakistan, e ha curato il progetto multimediale del Padiglione Venezia a La Biennale di Venezia 2018.

Joris Jaccarino

Joris Jaccarino
Regista, Curatore e Manager Culturale, ha unito le sue ricerche nei campi dell'arte e del linguaggio dell'immagine a metodologie partecipative di co-creazione, gestendo un laboratorio universitario di sociologia visiva e del cinema.  È Co-fondatore di Bepart - the public imagination movement, che si occupa di realtà aumentata a favore dell’arte negli spazi urbani.

Cristiana Tappi

Cristiana Tappi
Co-founder e Creative Director di Kaleidoscope, agenzia digitale che realizza esperienze digitali coniugando design e digital per dare spazio alla creatività. Si occupa di user experience e interfacce, individuando strategie di comunicazione per la presenza digitale. Dal 2013 è inoltre Curatrice e Organizzatrice di TEDx Verona.

Emanuele Basso

Emanuele Basso
Regista, Artista e Montatore, Membro Fondatore del collettivo Dhomus Art. Dal 2007 al 2014 è stato Corrispondente ufficiale del canale europeo del cinema Cineuropa presso la sezione Giornate degli autori della Mostra del Cinema. Come operatore ha partecipato alla realizzazione di documentari prodotti da Rai e Sky e ha realizzato molteplici progetti per fondazioni, enti e aziende private. Dal 2016 collabora con Riccardo Marino per la produzione di format televisivi per le emittenti Marcopolo, Alice e Casa Design e Stile. 

Valentino Catricalà

Valentino Catricalà
Studioso e Curatore d’arte contemporanea, è Direttore Artistico del Media Art Festival di Roma (MAXXI) Ricercatore e Coordinatore dei programmi Arte e Media presso la Fondazione Mondo Digitale, nonché Curatore del KunstRaum (Art space) del Goethe Institut Rom. Dottore di Ricerca, è stato Part-Time Post Doc Research Fellow.

Giovanni Morandina

Giovanni Morandina
Con una formazione eclettica, prima economica a Padova e poi artistica a Venezia, dopo aver lavorato come freelance per clienti nazionali e internazionali, nel 2014 Giovanni Morandina ha fondato Multiplo, studio di progettazione grafica e direzione artistica con focus nei settori dell’arte, della cultura e dell’impresa. Attraverso lo studio, organizza inoltre mostre e progetti di ricerca in collaborazione con artisti visivi.

Luca Coppola

Luca Coppola
Art Director e Graphic Designer, Co-fondatore del collettivo di design AUT, si occupa di comunicazione visiva sviluppando progetti di immagine coordinata e grafica editoriale, mantenendo un forte interesse per l’arte contemporanea e la promozione culturale. Ha collaborato con Mart, Museo Civico di Trento e Rovereto, Massimo Bartolini della galleria Massimo De Carlo, Venice Art Factory / Brian Eno & Beezy e molti altri.

Francesca Ferrario

Francesca Ferrario
Lavora nell’animazione stop-motion da oltre quindici anni. Ha iniziato come animatore con Galline in Fuga, proseguendo poi l’attività su pubblicità e serie tv in tutta Europa. Come regista ha compiuto diversi cortometraggi autoriali e su commissione. Tiene workshop e insegna animazione stop-motion e scultura in plastilina.

Sebastiano Pesce

Sebastiano Pesce
Compositor, Fotografo e Regista, da 5 anni  è impegnato nello sviluppo dello studio di ideazione e produzione creativa Magoga, che ha già prodotto video e installazioni per Fiat, Banca Friuladria, Lavazza, Max Mara, Ca’ Foscari, Amsterdam Business School e molti altri. Ha lavorato per anni in vari studi di produzione video e 3D quali BigRock, Bluemotion ed altri, e collabora con le principali realtà venete del settore.

Francesca Pignataro

Francesca Pignataro
Art Director e Graphic Designer indipendente, ha iniziato il suo percorso professionale nel 2008 come Art Director pubblicitaria, occupandosi poi di editoria e musica come Graphic Designer, e creativa multidisciplinare. Dal 2011 al 2018 è stata Art Director della storica rivista di musica Il Mucchio Selvaggio. Dal 2016 è Art Director di Rvm Magazine, con ha ricevuto due medaglie d’oro e una d’argento al Pub 53, il premio annuale della Society of Publication Designers a New York City.

Marco del Monte

Marco del Monte
Dopo essersi laureato specializzandosi nell'art nouveau, ottiene un dottorato sui film d’arte e la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, presso l’Università Ca’ Foscari Marco del Monte. Svolge ricerche su cinematografia museale e multimedialità, pubblicando e realizzando workshop su metodologie per la produzione di installazioni multimediali e storia del film sull’arte in Italia e Svizzera. Realizza inoltre personalmente contributi multimediali per musei e mostre temporanee sul territorio nazionale.

Chiara Bertola

Chiara Bertola
Curatrice del progetto di arte contemporanea Conservare il futuro alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia dal 1999 a oggi, è stata ideatrice e Curatrice del Premio Furla per giovani artisti italiani dal 2000 al 2015 e Direttrice Artistica dell'Hangar Bicocca di Milano dal 2009 al 2011.

Kamilla Kard

Kamilla Kard
Artista, Curatrice e Docente, ha come ambito di studio l’esplorazione di come l’iperconnettività e le nuove forme di comunicazione online abbiano modificato e influenzato la percezione del corpo umano, della gestualità, dei sentimenti e delle emozioni.

Jacopo Jaccarino

Jacopo Jaccarino
Laureato in Fisica, nel 2008 fonda il laboratorio creativo Il gioco è mio, decido io nel quale si creano giochi da tavolo. Nel 2014 co-fonda Bepart e si dedica allo sviluppo di applicazioni per mobile per le piattaforme Android e iOS. Attualmente progetta, sviluppa e pubblica app ponendo sempre attenzione all’UX dell’utente e alle interazioni tra reale e digitale.

Giovanni Franchina

Giovanni Franchina
Laureato in Filosofia, dal 2007 al 2013 si avventura nel mondo dell’arte contemporanea come Manager dell’artista Chiara Dynys, progetta e programma numerose mostre e installazioni in musei internazionali come ZKM Karlsruhe, MART Rovereto, GAM Roma, ecc. Dal 2012 dirige come volontario l’Associazione CasciNet, un hub agricolo e sociale nella città di Milano.

Riccardo Berrone

Riccardo Berrone
Art Director e Product Designer, Co-fondatore di AUT, ha approfondito il suo interesse per il mondo del vetro, la ricerca e la sperimentazione. Fra gli altri, ha collaborato con Iuav, Salviati, Marco Zito studio, Lucidi/Pevere, Martino Gamper, Warren Taylor/Monash University, The Aram Gallery, Odin Teatret Archives.

Matteo Bonera

Matteo Bonera
Direttore Creativo di The Visual Agency, agenzia di information design che dal 2012 si occupa di data visualization e infografica per clienti quali Allianz Bank, Barilla, Eni, Luxottica, Unicredit, etc. Dal 2014 svolge attività di formazione per aziende e lecture sul linguaggio della data visualization.

Lucia Veronesi

Lucia Veronesi
Fondatrice e Direttrice dell’associazione culturale Spazio Punch di Venezia, si occupa di pianificazione ed organizzazione di eventi legati al mondo dell’arte contemporanea. Membro di giuria presso la Fondazione Bevilacqua la Masa di Venezia, ha avuto significative esperienze quale Coordinatrice Editoriale e Press Office Assistant presso La Biennale di Venezia, nonché quale Set Designer in occasione di diverse esposizioni.

Micol Lorenzato

Micol Lorenzato
Con un Master internazionale in Film e Media Studies a Parigi, Udine e Francoforte, dal 2015 lavora come Responsabile Marketing e Comunicazione per DrawLigh, studio creativo specializzato in esperienze immersive, dove coltiva la passione per la comunicazione e l'interesse per il marketing strategico e il branding, sperimentando nuove forme di storytelling.

Enrico Bettinello

Enrico Bettinello
Si occupa di comunicazione culturale, di musica e di performing arts dalla fine degli anni ’90. Ha diretto il Teatro Fondamenta Nuove di Venezia e lavora come Curatore indipendente, tra i suoi progetti Set Up e Carte Blanche per Palazzo Grassi/Punta della Dogana e la rassegna New Echoes per l’Istituto Svizzero di Venezia. Collabora con Novara Jazz, dove si occupa di residenze e multidisciplinarità.

Elena Casadoro

Elena Casadoro
Co-founder di Casadorofungher Comunicazione, è Giornalista pubblicista con esperienza in tematiche culturali. Ha seguito l’ufficio stampa de La Biennale di Venezia, Fondazione Giorgio Cini e di altre importanti istituzioni culturali veneziane e si è occupata di organizzazione di eventi seguendo numerose mostre e fiere d’arte in tutta Italia.

Eva Ogliotti

Eva Ogliotti
Autrice di diversi saggi e pubblicazioni scientifiche dedicate ai temi della semiotica applicata alle arti ed alla moda. È membro di GESC, Grupo de Estudios de Semiotica de la Cultura di Madride del Centro di Ricerca LISaV, Laboratorio Internazionale di Semiotica di Venezia. Ha conseguito il suo Dottorato di Ricerca in Teorie e Storia delle Arti.

Denis Isaia

Denis Isaia
Curatore d’arte, attualmente ricopre la carica di Curatore per le mostre e le collezioni d’arte contemporanea del Mart, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, per il quale ha coordinato innumerevoli mostre. Dal 2017 è Curatore per la Collezione di arti performative di Centrale Fies per la quale ha curatore la mostra antologica di Giovanni Morbin.

Federica Patti

Federica Patti
Storica dell'arte e Curatrice indipendente, la sua ricerca si concentra sulle arti multimediali, su progetti interattivi e partecipativi. Ha all'attivo collaborazioni con diverse realtà, fra tutte: CUBO – Centro Unipol Bologna e Romaeuropa Festival nell'ideazione e realizzazione di mostre e attività educative legate ai temi di arte, scienza, nuove tecnologie. Scrive inoltre per le riviste Artribune Magazine, Creativeapplication.net e Digicult.

Sara Caliumi

Sara Caliumi
Artista visiva e Co-fondatrice di Prospectika group, specializzata in eventi multimediali. Lavora a livello nazionale e internazionale nei settori dell’arte tra proiezioni mapping architetturali e realtà virtuale di spazi 3D. Ha collaborato con importanti direttori artistici, registi e coreografi, creando progetti per Festival della luce in Arabia Saudita, Qatar e Asian Games in Indonesia.

Nicola di Croce

Nicola di Croce
Architetto, Musicista, Sound Artist, Dottore di Ricerca in pianificazione territoriale e politiche pubbliche del territorio. La sua ricerca si concentra sul rapporto tra ambiente sonoro e pianificazione della città e del territorio, ponendo al centro i processi di rigenerazione urbana e l’arte partecipativa.